eoliani nel mondo

Welcome to Eoliani nel Mondo Community

Hello world!

Iscriviti e fai subito parte della comunità degli eoliani sparsi nel mondo.

In questo spazio virtuale vogliamo riunire tutti coloro che sono emigrati in terre lontane e anche chi è originario delle Eolie ed è nato  lontano dalle isole.

Fai conoscere le tue origini, chi sei, dove sei nato, dove vivi, chi sono i tuoi parenti.

Racconta la storia della tua famiglia, puoi comunicare con altri componenti della comunità, in gruppo o in privato con chi vuoi.

Inizia da qui Iscriviti


Da Melbourne in linea Marcello DAmico

di Marcello D’Amico

AL SANTUARIO DI SANT’ ANTONIO IN HAWTHORN SOLENNI FESTEGGIAMENTI A SAN LORENZO PATRONO DI MALFA (ISOLE EOLIE)

La comunita’ malfitana di Melbourne ha solennemente festeggiato il suo Santo Patrono San Lorenzo, Levita e Martire, domenica pomeriggio 13 agosto al Santuario di Sant’Antonio in Hawthorn, dove si venera la statua del santo. Malfa, circa 950 abitanti, e’ uno dei tre comuni dell’ Isole Salina, la perla verde dell’ arcipelago eoliano. Negli ultimi 150 anni di storia migliaia di persone sono emigrate in Australia da questa piccola borgata, in particolare a Melbourne. Infatti, i primi emigranti malfitani risalgono al lontano 1855!

20768150_10155116476334735_5766387114124465651_n.jpg

La devozione a San Lorenzo a Malfa risale al 17mo secolo quando un gruppo di marinai di Amalfi, portarono a Malfa una effigge lignea del giovane santo. La maestosa chiesa parrocchiale e’ dedicata a questo martire, una delle tre siciliane,del terzo secolo. Inizio’ cosi’ una tradizione che dura da quasi quattro secoli e a Melbourne da 33 anni, quando un gruppo di malfitani, tra i quali Antonino Bonica, Lorenzo Cafarella, Neli Cincota, che non sono piu’ con noi, l’ attuale presidente Michele Palma ed il compianto cappellano malfitano padre Vincenzo D’Amico, che celebro’ la sua prima messa esattamente 69 anni orsono nella chiesa parrocchiale di Malfa il 10 agosto 1948, fecero venire dall’ Italia una statua del loro Santo Patrono.

Dopo una residenza di alcuni anni nella chiesa di S. Ambrogio in Brunswick, la statua oggi si venera al santuario di Sant’ Antonio in Hawthorn, la chiesa degli italiani a Melbourne Annualmente i malfitani di Melbourne e del Victoria si danno appuntamento la seconda domenica di agosto, quella piu’ vicina al 10, giorno della ricorrenza del martirio di San Lorenzo avvenuto a Roma nel lontano 258 su ordine dell’ imperatore Valeriano, cinque giorni dopo il martirio di papa SistoII. .

In merito allo sciame meteorico di San Lorenzo il sommo poeta Giovanni Pascoli scrisse:

San Lorenzo, io lo so perche’ tanto

Di stelle per l’aria tranquilla

Arde e cade, perche’ si gran pianto

Nel concavo cielo sfavilla.

E il grande Michelangelo Buonarroti dipinse San Bartololomeo e San Lorenzo, nel Giudizio Universale della Cappella Sistina, ai piedi del Cristo trionfante. E Buonarroti creo’ il suo autoritto nella faccia di San Bartolomeo.

La festa di quest’anno, svoltasi in un clima primaverile e con un sole che riscaldava il corpo e lo spirito, ha iniziato alle 2.30 pm con la recita del rosario di padre Roberto, priore dei frati cappuccini di Hawthorn. Si e’ quindi proceduto con la processione della statua accompagnata dalle confraternite di S. Lorenzo, S. Bartolomeo, Maria SS del Terzito, S. Stefano, Associazione Cattolica Malocchese, dal corpo bandistico maltese di Gozo (Malta), e da tutti i fedeli presenti. A meta’ processione c’e’ stata una breve sosta e la banda ha eseguito un mini concerto di inni religiosi.

Dopo la processione padre Roberto ha iniziato la celebrazione in italiano della Santa Messa Solenne cantata dal coro di Sant’Antonio, diretto dal maestro Duilio Malavisi, con l’assistenza di Franco Sirianni ed il cerimoniere Marcello D’Amico. Durante il suo elequente panegirico il celebrante ha messso in evidenza gli eventi piu’ salienti della vita e del martirio del giovane diacono.

A fine messa il malfitano Marcello D’Amico ha espresso parole di ringraziamento a padre Roberto, alla corale Sant’ Antonio, agli assistenti religiosi, alle confraternite e a tutti i presenti che hanno partecipato con sincero fervore a questa manifestazione di fede. Un particolare ringraziamente ai membri del comitato della confreternita: il presidente Michele Palma, unico superstite dei dodici fondatori, Josie Barbuto-Smith, Lorenzo e Rita Cafarella, Patricia Romano e Marisa Cerritelli. Marcello ha pure ricordato tutti i confratelli e consorelle che non sono piu’ con noi.

I festeggiamenti si sono conclusi con uno squisito spuntino eoliano nel salone Padre Pio. Da parte loro tutti i malfitani desiderano ringraziare gli organizzatori che si prodigano all’organizzazione della festa al loro Santo Patrono e Protettore.

Nelle foto, la statua di San Lorenzo e alcuni confratelli durante la sosta della processione; Padre Roberto e l’assistente Franco Sirianni durante la processione; la processione, e la banda musicale maltese Conzo.

20728985_10155116477569735_4421558396185303875_o.jpg

Lipari, il panettone di Pietro Cappelli il piu’ buono della Svizzera è pronto per il ‘Festival dell’Emigrante’ che il 18 agosto avrà luogo al ‘Chitarra Bar’ alle ore 22

17 luglio 2016

LE INIZIATIVE DE “IL NOTIZIARIO”. Lipari, il 18 agosto alle 22 la 1′ edizione del “Festival dell’Emigrante”. I commenti e le reazioni nel web

“Marina Curta” era l’ultimo punto di saluto per la gente emigrante che lasciava le Eolie per cercare lavoro e fortuna in altre terre anche lontane. A “Marina Curta si faci a fe …

2 luglio 2017

LE INIZIATIVE DE “IL NOTIZIARIO”. Lipari, dopo 18 edizioni tornerà lo “Sposalizio degli Scogli promessi” di Geri Palamara. E 1′ edizione per il “Festival dell’Emigrante”. Prossimamente… VIDEO

I 2 faraglioni di Lipari hanno divorziato?   E prossimamente anche il “Festival dell’Emigrante”. Saranno invitati gli “eoliani sparsi nel resto d’Italia e nel mondo” …

Da Vinovo in linea Bartolino Ferlazzo. “La Festa degli Emigranti…”

di Bartolino Ferlazzo FESTA DEGLI EMIGRANTI Caro Direttore, mi spiace veramente non poter essere presente giorno …

Da Cagliari in linea Felice D’Ambra. “Per la 1′ edizione del “Festival dell’Emigrante ci sarò…”

di Felice D’Ambra Lipari & 1° Festival dell’Emigrazione. Complimenti a Bartolino Leone Direttore del Notiziario Eolie online, per l’Evento in programma il 18 Agosto p.v. che richiama a raccolta …

 

Lipari, il panettone di Pietro Cappelli il piu’ buono della Svizzera è pronto per il “Festival dell’Emigrante” che il 18 agosto avrà luogo al “Chitarra Bar” alle ore 22

20638048_10212031356852752_8112619776808363495_n.jpg

Sorgente: Lipari, il panettone di Pietro Cappelli il piu’ buono della Svizzera è pronto per il ‘Festival dell’Emigrante’ che il 18 agosto avrà luogo al ‘Chitarra Bar’ alle ore 22

Liberty Lines. Importanti novità per gli eoliani sparsi nel mondo…

20638342_10212039835264707_7148301333459083605_n.jpg

Lipari – Prima visita alle Eolie dell’amministratore delegato della Liberty Lines Alessandro Forino.

E’ stato accompagnato dal direttore commerciale Nunzio Formica e dal responsabile commerciale Eolie, Peppino Natoli.

Importanti novità annunciate e che saranno ufficializzate nel corso della 1′ edizione del “Festival dell’Emigrante” che avrà luogo il 18 agosto al “Chitarra Bar” di Nicola Merlo alle ore 22.

Sorgente: Eolie, il ‘tridente’ della Liberty Lines. Importanti novità per gli eoliani sparsi nel mondo…

Lipari-Sydney, è filo diretto, è giunto Biagio Famularo

Lipari – E’ sempre piu’ filo diretto tra le Eolie e l’Australia. Da Sydney è giunto Biagio Famularo, nativo di Pianoconte e come tanti altri eoliani sparsi nel mondo è venuto a trovarci in redazione.

E come tanti altri “confratelli eoliani”, si è lamentato che pur essendo nativo di Lipari, con l’aliscafo nel tragitto Milazzo-Lipari, ha dovuto pagare come…turista.

“Ma non è sufficiente che nella carta d’identità risulta che siamo nativi delle Eolie? – ha commentato – tanto piu’ che ormai siamo anche gli ultimi, visto e considerato che a Lipari non si nasce piu’. Che senso ha un “Card” che poi bisogna rinnovare di anno in anno…'”.

Da Sydney in linea Biagio Famularo

Sorgente: Lipari-Sydney, è filo diretto

Da Melbourne in linea Marcello D’Amico

mdamicopiccola

di Marcello D’Amico

Carissimi

Dalla lontana Melbourne-Australia giungano a te a famiglia i piu’ sinceri auguri di Buona Pasqua e un magnifico “Pascuni”.
Auguri pure a tutti gli amici lettori del Notiziario, e agli eolini nel mondo.

Anche quest’anno ho partecipato come attore e vice regista alla 21ma edizione della Passione di Cristo sovvenzionata in toto dal magnate Pat La Manna.

Quest’anno per la prima volta la rappresentazione ha avuto luogo nel parco sottostante il monastero dei padri redentoristi di Lower Templestowe, a circa 15 km dal centro della citta’ di Melbourne.

Quindi un sincero grazie e congratulazioni a tutti colori che hanno partecipato a tutte le rappresenazioni della Passione nelle varie parrocchie eoliane. In particolare un saluto va al caro amico “romano” Gaetano Di Giovanni.

Allego delle foto della nostra Passione alla quale hanno partecipato circa 20 seminaristi incluso il rettore gerenale nel ruolo di Tommaso.

Nuovamente Buona Pasqua. Un abbraccio.

passioned2013.jpg

17855440_10154749720314735_8600562496259801533_o.jpg

Victorias first Italian bilingual school celebrates a milestone Italianmedia

Laura Egan

By Laura Egan
Published February 27, 2017
Walking through Brunswick South Primary School, you may feel transported half way across the world.

Children heading to class greet their teachers with a “buongiorno” instead of a “good morning”.

A group of Grade 5 and 6 students begin the day with a geometry lesson, learning their way around a protractor in Italian.

As of 2017, Brunswick South Primary School has become the first Italian bilingual school in Victoria, and the first Victorian school in 20 years to realise a new bilingual program.

The unique learning model adopted by the school provides students with the opportunity to be educated in not one, but two languages, and to be exposed to another culture at a young age.

School principal, Sheryl Hall, pioneered the introduction of the program after discovering the myriad benefits of bilingual learning, from stimulating brain development to enhancing memory and concentration.

Though the bilingual program was officially launched this year, it has been gradually implemented since 2012, and now allows students from Prep to Grade 6 to engage in the Italian language for 50 per cent of their class time.

In December 2015, state funding to sustain the bilingual program was announced, with the government allocating $100,000 towards its development.

Deputy Premier of Victoria and Minister for Education, James Merlino, has been an advocate of the project since its inception.

Mr Merlino, of Aeolian heritage, was today recognised by the Italian Republic, receiving the Order of the Star of Italy, for his collaboration in the project.

“This is a truly humbling experience and it is something that I will treasure forever,” he said.

“I have always had a proud connection to my Italian heritage and it’s wonderful to be engaged with the Italian community.”

Before students and teachers, Mr Merlino was presented with the award by the Italian Consul General for Victoria and Tasmania, Marco Maria Cerbo.

“Mr Merlino has been active in many fields throughout his career, but he has never forgotten his roots,” Mr Cerbo said.

“He truly deserves to become a cavaliere because his results are tangible; we are awarding a prize to a person who delivered a result that we can see.”

The success of the bilingual program was largely due to the tireless work of both Mr Merlino and Mr Cerbo, along with Ms Hall and a group of parents who pushed for the project to come to fruition.

School Council President Gabrielle Marchetti and Donatella De Palma were two of the founding members of a committee which was formed in 2008 to lobby for an Italian bilingual school in Victoria.

“We all spoke Italian to our children at home and we really wanted to send them to a bilingual school so that their Italian would continue to develop,” Ms Marchetti said.

“We were dismayed to find that there were lots of bilingual schools in Victoria but none in Italian, even though it is the second most widely spoken language in Australia.”

Eight years and many meetings later, the team of dedicated parents have witnessed their vision become a reality.

“This was our little dream and I’m so glad that we’ve made it happen,” Ms De Palma said.

Lorenza Bini is relatively new to Australia, having migrated from Italy 10 years ago, and is excited to send her son to a bilingual school so that he can engage with his heritage on a daily basis.

“Language also means culture, and I think it’s important for our children to have an understanding of the culture that they come from,” Ms Bini said.

While Ms Bini’s story is not isolated, the vast majority of students at Brunswick South Primary School do not have Italian heritage, and did not have an established knowledge of the Italian language before attending the school.

Out of the 340 students at the school, around 30 have Italian background, proving that Brunswick South Primary School is an inclusive environment which is just as successful in its unique bilingual program with students already familiar with Italian culture, as it is with those who have been introduced to something worlds apart from what they know.

http://ilglobo.com.au/news/33440/victorias-first-italian-bilingual-primary-school-celebrates-a-milestone/#

Da Melbourne in linea Marcello D’Amico

Notizie dalle Eolie o Lipari – La notizia e l’ informazione della comunita’ dell’ Eolie Lipari Il ponte che ogni giorno unisce gli amanti delle 7 isole Eolie con notizie da lipari isole eolie

Domenica pomeriggio 2 ottobre, presso la Busybird Publishing Gallery, si e’ inaugurata la mia ultima,in ordine cronologico, mostra personale pittorica e fotografica “CONTINUUM….” L’inaugurazione e presentazione ufficiale e’ stata fatta dall’onorevole federale Andrew Giles, con interventi della direttrice della Busybird Blaise Van Ecke, del dott. Mario Sordini in rappresentanza del Console Italiano di Melbourne dott. Marco Maria Cerbo, ed infine del sottoscritto. Blaise ha pure letto alcuni messaggi d’augurio tra i quali quello dell’ex premier del Victoria John Cain, della direttrice della Commissione Multiculturale del Victoria Helen Kapalos, ex giornalista e presentatrice televisiva e dall’amico nonche’ onorevole Colin Brooks, segretario parlamentare del Premier del Victoria Daniel Andrews.

@marcello-damico

More: Da Melbourne in linea Marcello D’Amico

Vai alla barra degli strumenti