Il Sindaco Marco Giorgianni, giunto a Melbourne, ultima tappa del suo soggiorno in Australia prima del rientro a Lipari

Il Sindaco Marco Giorgianni, giunto a Melbourne, ultima tappa del suo soggiorno in Australia prima del rientro a Lipari, ha incontrato oggi la comunità eolian-australiana presso la sede del Comitato Melbourne del presidente Sam Portelli, alla presenza del Sindaco Misha Coleman.

Il Sindaco ha visitato altresì numerosi luoghi di pregio e di forte valenza storico-simbolica come un edificio dei primi del ‘900, costruito dalla famiglia Peluso, che riporta le diciture “Lipari” “San Bartolomeo” o il particolarmente suggestivo Sandridge Bridge, sul fiume Yarra, dove sono riportati su pannelli di vetro testi e immagini a tributo delle immigrazioni storiche in Australia: tra le citazioni dei paesi di provenienza spicca Lipari, emblematicamente inserita tra le regioni d’Italia.

Gli ultimi giorni sono stati poi una piacevole occasione per conoscere le tante attività di proprietà dei nostri conterranei: come già a Sidney il Sindaco Giorgianni con Eligio Perna aveva visitato ed assistito alla attività del mercato della frutta per tutta la notte, incontrando numerosi eoliani, a Melbourne ha visitato l’azienda Zagame Automotive,

che ha l’esclusiva della vendita delle più importanti case automobilistiche come Ferrari, Maserati, Aston Martin, Pagani, Lamborghini, Rolls Royce, Audi e Fiat nello Stato di Victoria, e l’azienda di Giovanni Villanti, titolare di A.P.A. – Aluminium Profiles Australia, impresa leader della produzione di alluminio in Australia.

Da Sydney in linea Giovanni Finocchiaro “Il sindaco Giorgianni al parlamento Australiano…”

di Giovanni Finocchiaro

Buongiorno Bartolino,

Grande accoglienza per Il Sindaco Marco Giorgianni e la sua famiglia al Parlamento dello Stato del NSW.

Accompagnati dal Ministro John Sidoti originario di Canneto, il Sindaco e’ stato accolto nella camera dei deputati e salutato da tutti i parlamentari, tra i quali il Presidente della camera John Ajaka e dallo Speaker, Johnathan O’Dea.

Allo stesso tempo il Premier, Gladys Berejiklian e il Ministro della Salute, Bradley Ronald Hazzard incontravano personalmente il primo cittadino delle Eolie per dargli il benvenuto in Australia.

L’onorevole Gaetano Zangari anche lui originario di Marina Lunga e di Salina porterà nel 2021 a Lipari un folto gruppo di parlamentari di origine Italiane per far conoscere a loro le nostre splendide Isole Eolie.

Il tutto si è concluso con un pranzo organizzato dal Ministro John Sidoti

f9b7915b-34d2-4ece-9cec-f5f9b8764510.jpg

Lipari, il sindaco Marco Giorgianni in Australia per incontrare le comunità degli eoliani

downloadqgh.jpg

Come annunciato a luglio, in occasione della cerimonia di rinnovo del gemellaggio tra il Comune di Lipari e la città di Canada Bay – Sidney, il Sindaco Marco Giorgianni si recherà in Australia dal 1 al 15 febbraio.

Il viaggio del Sindaco con la sua famiglia, che non comporterà alcuna spesa per l’Ente Comunale, è stato organizzato in modo che coincidesse con diversi incontri volti a rinsaldare il legame con le numerosissime comunità presenti a Sidney e Melbourne.

Questo aspetto del viaggio è stato curato dal Sig. Giovanni Finocchiaro, nominato allo scopo quale collaboratore esterno a titolo gratuito; particolarmente significativa sarà, tra gli altri, la partecipazione ai festeggiamenti in onore di San Bartolomeo, domenica 9 febbraio, a Sidney.

Salina, oggi e domani la Festa degli Eoliani nel mondo

Dalle Eolie, dai primi del novecento in poi, emigrarono migliaia e migliaia di abitanti che andarono a popolare Stati Uniti, Australia, e diversi paesi del continente europeo. Eoliani che in molti casi, vincendo pregiudizi e alcune forme di razzismo, riuscirono a integrarsi e ad affermarsi.

Alle Eolie, ogni anno, si celebrano quelle partenze, si raccontano storie, si rivivono quegli anni. Motore dell’organizzazione lo storico Marcello Saija direttore del museo dell’ emigrazione di Malfa. A promuovere gli eventi che si terranno sabato 7 settembre a palazzo Marchetti di Malfa e a Lingua domenica 8 settembre, oltre al museo eoliano dell’ emigrazione di Malfa anche i comuni di Santa Marina Salina e di Malfa.

Proprio a Salina, nelle scorse settimane, il presidente della Regione Nello Musumeci ha tenuto a battesimo la nascita delle rete siciliana dei musei dell’ emigrazione annunciando stanziamenti e un preciso percorso amministrativo.

Il via alla festa degli eoliani nel mondo sabato 7 settembre alle 18 al museo di Malfa e a palazzo Marchetti con i saluti delle istituzioni che anticiperanno la piece teatrale ” A Mereca” interpretata dagli Amattori di Nicosia in programma alle 21.

Sorgente: Salina, oggi e domani la Festa degli Eoliani nel mondo – Notiziario delle isole Eolie # Eolie news #GiuliaGrillo

LIPARI, EMOZIONI E COMMOZIONE NELLA PIAZZA DI MARINA CORTA PER IL 3° FESTIVAL DELL’EMIGRANTE.

Si sono esibiti Mattia Mollica, la band di Nicola Merlo con Pino Di Giovanni e Frank Taormina,  Giovanni Tiralongo con video musicale e saluto, Gianluca Veneroso, i poeti Italo Toni e Giovanni Saltalamacchia, Diana Ziino, Natalie Imbruglia con video musicale, Liza Lipari e la serata è stata caratterizzata da un documentario in bianco e nero sulla Emigrazione Eoliana, dai 3 fischi dal vivo della nave della Caronte&Tourist in transito da Milazzo e dallo sventolio finale dei fazzoletti bianchi dal palco da parte degli organizzatori.

Un ringraziamento particolare va a tutti gli artisti che si sono esibiti, al pubblico intervenuto in massa che è rimasto entusiasta della toccante manifestazione e allo squadrone del Notiziario che ha schierato:  il Cavalier Felice D’Ambra Direttore Artistico, Massimo Pagliaro Webmaster, Bartolino Costa Regista, Giovanni Mollica direttore tecnico, Nicola Merlo direttore musicale, Tiziana Russo, Federico Lo Schiavo, presentatori, Martina Costa, Sabrina Mirabito, veline, Mario Marturano paparazzo e alla dottoressa Sarah Tomasello, in veste di interprete.

Malfa, al Museo dell’Emigrazione  con il sindaco di Canada Bay

Il sindaco di Canada Bay, Sydney, Angelo Tsirekas, ha visitato oggi il museo eoliano dell’emigrazione di Salina con la guida del direttore, professor Marcello Saija. Il sindaco accompagnato dai coniugi Angela ed Eligio Perna che lo ospitano a Lipari e dalla dottoressa Heather Crichton (Sydney) si è soffermato in particolar modo sui padiglioni che illustrano le cause dell’emigrazione eoliana e naturalmente su quello dedicato alla storia delle comunità eoliane in Australia.

Il sindaco di Canada Bay ha commentato: “è straordinario trovare a tanti chilometri di distanza da Sydney una storia che ci tocca così da vicino. Questo museo merita tutta la nostra attenzione e personalmente farò di tutto per accrescere il suo patrimonio fotografico e documentario”.

Particolarmente emozionante il momento nel quale Angela Buttà ha scoperto nei pannelli la fotografia di suo nonno sulla soglia del fruit store ai primi del Novecento in Sydney: “mio nonno era un marittimo prima, imbarcato sui velieri che percorrevano la rotta australe. Ha disertato la nave quando a Ballarat hanno scoperto l’oro. Non ha trovato l’oro, ma è rimasto lo stesso in Australia e ha fatto il fruttivendolo”.