Da Melbourne scrive Marcello D’Amico

di Marcello D’Amico

Con gran piacere ho letto l’articolo sul nostro Notiziario sul costruttore piu’ veloce del mondo, al secolo, Sal (Salvatore) Cambria nato a Lami ed emigrato in Canada dove risiede a London, una citta’ di quasi 400 mila abitanti,nello stato di Ontario, vicino al Lago Huron, uno dei piu’ grandi del mondo.

Personalmente ben conosco la zona dove l’illustre eoliano e’ molto conosciuto per la sua alacrita’ lavorativa e soprattutto per la qualita’ del suo lavoro.

Forse qualcuno si ricordera’ che agli inizi del secolo ho visitato il Canada per ben tre volte per un totale di otto mesi. La mia base e’ sempre stata la capitale Ottawa dove ho insegnato disegno figurativo e pittura creativa all’ Accademia delle Belli Arti di Ottawa. Inoltre ho allestito tre mostre pittoriche personali e altrettanti di gruppo. A novembre del 2002 questa Accademia ha istituito una borsa dis tudi di disegno intitolata Marcello D’Amico Life Drawing Scholarship. Ho pure collaborato con l’emittente radio italo-canadese Chin Radio e ho partecipato al concerto musicale di Canada Day 2004 davanti a oltre 60 mila persone.

In tutto questo tempo sono stato ospite della signora Rona Shaffram e di suo marito Brian Tannanbaun, a quel tempo direttrice della Corte dei Conti del Canada. Rona, che ho conosciuto a Malfa al Signum, e’ stata l’artefice della mia avventura in Canada. Lei ha inoltre visitato l’Eolie nel 2001/2/3/4/6!!! Allego una foto con il nostro direttore Bartolino Leone. Rona aveva pure allacciato una grande amicizia con i miei tre moschettieri Gaetano Di Giovanni, Peppe Cirino e Fabio Curro’.

Nel 2005 sono stato in vacanza sulle sponde del lago Huron non tanto lontano dove vive Salvatore, prima a Sarnia e poi a circa 50 km a Nord di questa cittadina vicino Bayfield. Ho pure visitato per un giorno London ma, naturalmente, non ero al corrente dell’ esistenza del caro Salvatore . Sono stato pure ospite dell’Universita’ di London e del Festival Teatrale di Shakespeare a Stratford sul fiume Avon. E fu proprio li che ho assistito all’ultima performance del grande attore teatrale William Hutt nel ruolo di Prospero nella commedia La Tempesta. Hutt e’ forse stato il piu’ grande Prospero nella storia teatrale di Shakespeare. Sfortunatamente, il grande William mori’ due anni dopo.

Non so se e quando ritornero’ in Canada, ma se dovessi farlo sicuramente andro’ a visitare il famoso Sal Cambria, un altro emigrante eolino che si e’ distinto all’estero per il suo lavoro e contributo alla societa’.

Allego una foto davanti la statua del poeta Shakespeare ed una del lago Huron, scattata dalla casetta dove abitavo.

Un affettuoso abbraccio da Melbourne

Lascia un commento