LA BELLA STORIA. Da Pianoconte in linea Gennaro Biviano “Carramba che sorpresa tra le Eolie e l’America…”

di Gennaro Biviano

La ricchezza più grande che oggi possiamo lasciare ai nostri figli è la famiglia, quel legame che nessuno potrà mai spezzare.

Eppure siamo davvero sicuri di conoscerne tutti i componenti? La nostra famiglia è stata divisa per 100 lunghi anni da quando il fratello di mio nonno è emigrato dalla nostra Lipari. Da allora abbiamo sempre saputo dell esistenza di un ramo della nostra famiglia in America ma in una terra così grande non sarebbe bastato conoscere semplicemente il cognome. Sarebbe stato come cercare un ago in un pagliaio…

Così sono passati giorni, anni, fino a quando un giorno, una signora insieme ad amici bussano a casa mia con una foto dei miei genitori.
Quell’incontro che mai nessuno si sarebbe aspettato ha segnato per sempre la storia della nostra famiglia. Quella signora partita da così lontano che dopo incessanti ricerche e sfortunati incontri era riuscita a trovarci, era lì insieme a me a cercare di mettere insieme i pezzi di una parte della famiglia di cui conoscevamo poco o niente.

Da allora grazie ai nuovi mezzi di comunicazione di cui i nostri nonni erano sprovvisti, ci siamo sempre mantenuti in contatto e quest’anno il giorno del ringraziamento.

Siamo stati noi ad andare a trovare loro. A conoscere tutta la numerosa famiglia che ci aspettava e che avevamo il desiderio di conoscere ed è stata un emozione grandissima conoscerli tutti,.

In ognuno dei loro volti, dei loro sorrisi, delle loro espressioni. Noi increduli, riconoscevamo un pezzo della nostra famiglia. Siamo sicuri che i nostri nonni, i nostri padri sono felici di sapere finalmente tutta la famiglia riunita.

Grazie Costanza per averci trasmesso la tua voglia di conoscere fino in fondo le nostre radici. Noi faremo lo stesso con i nostri figli e non arrendiamoci mai perché il destino prima o poi ci ripagherà dell attesa.
Auguri a tutti di un sereno Natale a tutta la famiglia Cincotta, dai cugini Gennaro, Franco e famiglia

Lascia un commento