Malfa, al Museo dell’Emigrazione  con il sindaco di Canada Bay

Il sindaco di Canada Bay, Sydney, Angelo Tsirekas, ha visitato oggi il museo eoliano dell’emigrazione di Salina con la guida del direttore, professor Marcello Saija. Il sindaco accompagnato dai coniugi Angela ed Eligio Perna che lo ospitano a Lipari e dalla dottoressa Heather Crichton (Sydney) si è soffermato in particolar modo sui padiglioni che illustrano le cause dell’emigrazione eoliana e naturalmente su quello dedicato alla storia delle comunità eoliane in Australia.

Il sindaco di Canada Bay ha commentato: “è straordinario trovare a tanti chilometri di distanza da Sydney una storia che ci tocca così da vicino. Questo museo merita tutta la nostra attenzione e personalmente farò di tutto per accrescere il suo patrimonio fotografico e documentario”.

Particolarmente emozionante il momento nel quale Angela Buttà ha scoperto nei pannelli la fotografia di suo nonno sulla soglia del fruit store ai primi del Novecento in Sydney: “mio nonno era un marittimo prima, imbarcato sui velieri che percorrevano la rotta australe. Ha disertato la nave quando a Ballarat hanno scoperto l’oro. Non ha trovato l’oro, ma è rimasto lo stesso in Australia e ha fatto il fruttivendolo”.

Lascia un commento