Melbourne, è deceduto l’ex senatore-direttore Nino Randazzo

Melbourne – Questa notte è deceduto l’ex senatore-direttore Nino Randazzo.

Era nativo di Salina. Direttore responsabile del giornale “Il Globo” degli italiani d’Australia per una vita, aveva deciso anche di fare politica ed con il Pd aveva conquistato il seggio degli italiani nel mondo.

 

LA BIOGRAFIA

Nino Randazzo (Leni, 22 luglio 1932) è stato un politico italiano naturalizzato australiano.

Nato nelle isole Eolie ed emigrato in Australia nel 1952. Nella gioventù è stato membro, a Melbourne, dell’anticomunista Partito Democratico del Lavoro (Democratic Labor Party, DLP) e fu candidato dalla sua formazione politica all’elezione parlamentare del 1964. In seguito fu editore del quotidiano in lingua italiana di Melbourne Il Globo.

Randazzo è stato eletto al Senato della Repubblica Italiana nelle elezioni politiche del 2006 nella ripartizione Africa, Asia, Oceania e Antartide della circoscrizione Estero tra le file della coalizione di centro-sinistra L’Unione. Nel 2008 è stato rieletto con il Partito Democratico.

Eolie, è sempre piu’ filo diretto con l’Australia. Alle 17 si rinnoverà gemellaggio tra i Comuni di Lipari e Canada Bay

redim.jpg

In occasione della visita a Lipari di una delegazione della Città di Canada Bay, Sidney, Australia e del Sindaco Angelo Tsirekas, lunedì 8 luglio alle ore 17:00, presso la Sala del Consiglio Comunale, nel Palazzo Municipale, avrà luogo la cerimonia di celebrazione e riconferma del gemellaggio tra il Comune di Lipari e la Città di Canada Bay, già istituito nel 1997.

La città australiana conta una delle comunità eoliane più numerose e attive all’interno del proprio territorio che ha mantenuto un fiero e profondo legame con la terra d’origine; alcuni mesi fa, in occasione della presenza a Sidney del Consigliere Comunale Giuseppe Finocchiaro, la comunità e le istituzioni di Canada Bay hanno voluto salutarlo in un incontro formale presso la sede del Comune, rimarcando la reciproca amicizia e l’importante unione tra le due città.

Pertanto, è comune il desiderio di sviluppare una più intensa attività rivolta ad una crescita sociale e culturale di entrambe le comunità, in virtù di un rinnovato sodalizio e collaborazione orientata a stimolare nuovi e proficui scambi sociali e culturali, sostenendo e implementando i rapporti tra Italia e Australia.

C’E’ ANCHE L’ARCIVESCOVO DI SYDNEY DI LOSA NATIVO DI LAMI

di Claudio Merlino

Sua Ecc. Tony Di Losa vescovo di Sydney in visita nella natia Lami

Da London (Canada) Salvatore “Sal” Cambria

di Salvatore “Sal” Cambria

Un grande saluto dal Canada. Tanti abbracci a tutti. Ciao

NOTIZIARIOEOLIE.IT

Dopo la bella vacanza nelle mie adorate isole e soprattutto nella “mia Lami” sono tornato in Canada.

Questa che vi mostro è la mia casetta (“Casa Cambria in Canada “The machine”) costruita ovviamente a tempo di record, visto che sono l’imprenditore piu’ veloce di London, la cittadina dove vivo, ho messo su famiglia con 4 figli e lavoro.

Ovviamente la mia casetta è sempre aperta per gli amici che mi vorranno venire a trovare….

Un caro saluto ai parenti e a tutti gli amici e in particolare a Salvatore Agrip che durante la mia permanenza a Lipari mi ha fatto conoscere e apprezzare tanti cari isolani.

Luca Del Bono proclamato “Cavaliere” dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

All'”Eolian-Londinese” Luca Del Bono, all’ambasciata italiana a Londra, hanno conferito l’onorificenza di Cavaliere all’Ordine al Merito della Republica Italiana.

A Luca Del Bono, divenuto “Ambasciatore delle Eolie nel mondo”.
@luca-del-bono

Da Melbourne scrive Marcello D’Amico

di Marcello D’Amico

Con gran piacere ho letto l’articolo sul nostro Notiziario sul costruttore piu’ veloce del mondo, al secolo, Sal (Salvatore) Cambria nato a Lami ed emigrato in Canada dove risiede a London, una citta’ di quasi 400 mila abitanti,nello stato di Ontario, vicino al Lago Huron, uno dei piu’ grandi del mondo.

Personalmente ben conosco la zona dove l’illustre eoliano e’ molto conosciuto per la sua alacrita’ lavorativa e soprattutto per la qualita’ del suo lavoro.

Forse qualcuno si ricordera’ che agli inizi del secolo ho visitato il Canada per ben tre volte per un totale di otto mesi. La mia base e’ sempre stata la capitale Ottawa dove ho insegnato disegno figurativo e pittura creativa all’ Accademia delle Belli Arti di Ottawa. Inoltre ho allestito tre mostre pittoriche personali e altrettanti di gruppo. A novembre del 2002 questa Accademia ha istituito una borsa dis tudi di disegno intitolata Marcello D’Amico Life Drawing Scholarship. Ho pure collaborato con l’emittente radio italo-canadese Chin Radio e ho partecipato al concerto musicale di Canada Day 2004 davanti a oltre 60 mila persone.

In tutto questo tempo sono stato ospite della signora Rona Shaffram e di suo marito Brian Tannanbaun, a quel tempo direttrice della Corte dei Conti del Canada. Rona, che ho conosciuto a Malfa al Signum, e’ stata l’artefice della mia avventura in Canada. Lei ha inoltre visitato l’Eolie nel 2001/2/3/4/6!!! Allego una foto con il nostro direttore Bartolino Leone. Rona aveva pure allacciato una grande amicizia con i miei tre moschettieri Gaetano Di Giovanni, Peppe Cirino e Fabio Curro’.

Nel 2005 sono stato in vacanza sulle sponde del lago Huron non tanto lontano dove vive Salvatore, prima a Sarnia e poi a circa 50 km a Nord di questa cittadina vicino Bayfield. Ho pure visitato per un giorno London ma, naturalmente, non ero al corrente dell’ esistenza del caro Salvatore . Sono stato pure ospite dell’Universita’ di London e del Festival Teatrale di Shakespeare a Stratford sul fiume Avon. E fu proprio li che ho assistito all’ultima performance del grande attore teatrale William Hutt nel ruolo di Prospero nella commedia La Tempesta. Hutt e’ forse stato il piu’ grande Prospero nella storia teatrale di Shakespeare. Sfortunatamente, il grande William mori’ due anni dopo.

Non so se e quando ritornero’ in Canada, ma se dovessi farlo sicuramente andro’ a visitare il famoso Sal Cambria, un altro emigrante eolino che si e’ distinto all’estero per il suo lavoro e contributo alla societa’.

Allego una foto davanti la statua del poeta Shakespeare ed una del lago Huron, scattata dalla casetta dove abitavo.

Un affettuoso abbraccio da Melbourne

LA BELLA STORIA. Da Pianoconte in linea Gennaro Biviano “Carramba che sorpresa tra le Eolie e l’America…”

di Gennaro Biviano

La ricchezza più grande che oggi possiamo lasciare ai nostri figli è la famiglia, quel legame che nessuno potrà mai spezzare.

Eppure siamo davvero sicuri di conoscerne tutti i componenti? La nostra famiglia è stata divisa per 100 lunghi anni da quando il fratello di mio nonno è emigrato dalla nostra Lipari. Da allora abbiamo sempre saputo dell esistenza di un ramo della nostra famiglia in America ma in una terra così grande non sarebbe bastato conoscere semplicemente il cognome. Sarebbe stato come cercare un ago in un pagliaio…

Così sono passati giorni, anni, fino a quando un giorno, una signora insieme ad amici bussano a casa mia con una foto dei miei genitori.
Quell’incontro che mai nessuno si sarebbe aspettato ha segnato per sempre la storia della nostra famiglia. Quella signora partita da così lontano che dopo incessanti ricerche e sfortunati incontri era riuscita a trovarci, era lì insieme a me a cercare di mettere insieme i pezzi di una parte della famiglia di cui conoscevamo poco o niente.

Da allora grazie ai nuovi mezzi di comunicazione di cui i nostri nonni erano sprovvisti, ci siamo sempre mantenuti in contatto e quest’anno il giorno del ringraziamento.

Siamo stati noi ad andare a trovare loro. A conoscere tutta la numerosa famiglia che ci aspettava e che avevamo il desiderio di conoscere ed è stata un emozione grandissima conoscerli tutti,.

In ognuno dei loro volti, dei loro sorrisi, delle loro espressioni. Noi increduli, riconoscevamo un pezzo della nostra famiglia. Siamo sicuri che i nostri nonni, i nostri padri sono felici di sapere finalmente tutta la famiglia riunita.

Grazie Costanza per averci trasmesso la tua voglia di conoscere fino in fondo le nostre radici. Noi faremo lo stesso con i nostri figli e non arrendiamoci mai perché il destino prima o poi ci ripagherà dell attesa.
Auguri a tutti di un sereno Natale a tutta la famiglia Cincotta, dai cugini Gennaro, Franco e famiglia

Da Melbourne in linea Marcello D’Amico

Da Melbourne in linea Marcello D’Amico

dami.jpg

di Marcello D’Amico

Ecco un breve commento sulla manifestazione del 4 novembre che ho seguito sul Notiziario. Un abbraccio

Con tanto orgoglio e nostalgia ho letto e visto il filmato dei festeggiamenti e il reportage del 100mo anniversario della fine della Grande Guerra e Commemorazione dei Caduti e combattenti del Primo Conflitto mondiale a Lipari il 4 novembre. Desidero esprimere i miei piu’ sinceri ringraziamenti a tutti coloro che hanno contribuito al successo di questa encomiabile manifestazione, in particolare il coordinatore e carissimo amico fraterno Peppe Cirino. Ho anche ammirato il succinto ma , direi, commovente intervento del sindaco Marco Giorgianni. Un grande grazie va a tutti i partecipanti e al pubblico che ha seguito la “Marcia” al municipio. E dulcis in fundo l’esecuzione dell’Inno di Mameli. E tutta Lipari era unita anche se per poche ore………..

Leggi tutto: Da Melbourne in linea Marcello D’Amico